July 2017

0

Siamo attivi sui nuovi profili social aziendali Facebook eInstagram oltreché sul nostro sito internet www.olivacostruzioni.com

Vi terremo costantemente aggiornati sulle notizie che riguardano la società, l’apertura e la realizzazione di nuovi cantieri ed apriremo, grazie ai social, anche una finestra su tutto ciò che riguarda Napoli. Dal mondo del fashion a quello dell’enogastronomia, da quello dell’arte, e dei suoi luoghi simbolo, a quello del turismo, senza mai dimenticare quello del sociale. Raccontandovi così le iniziative benefiche della città che potrete, da oggi, condividere con noi.

E’ possibile, inoltre, scaricare l’ e-book Ammore p’antipast, il primo ricettario di Oliva Costruzioni, pubblicato on-line dopo il grande successo della versione cartacea: piatti tipici della tradizione napoletana cucinati, con amore, tra passione e tradizione.

0

Inaugurata a Napoli La casa di Matteo la prima casa-famiglia per bambini malati in stato di affido di tutto il centrosud

“E’ stata inaugurata lo scorso sabato a Napoli la Casa di Matteo, la prima  casa di accoglienza di tutto il centrosud per bambini in stato di affido o di adozione con gravi disabilità o forme tumorali. Si tratta di bambini che necessitano non solo di cure particolari ma anche e soprattutto di amore familiare oltreché di un accompagnamento sanitario ed umano sino agli ultimi giorni della loro vita.

Circa duecento metri quadri di spazi che accoglieranno bambini dai 0 ai 12 anni, seguiti h24 da personale specializzato.  Una casa speciale e piena d’amore che nasce da una storia vera, quella di Matteo, un bambino scomparso a soli 18 mesi, a circa un anno dall’adozione, per una forma rara e particolarmente aggressiva di tumore al cervello.

“Non è la prima volta che guardiamo con attenzione al mondo del sociale – spiega Francesco Oliva, Founder e Partner Oliva Costruzioni & Servizi – Già in passato ci siamo schierati a favore dei più piccoli sostenendo progetti, ugualmente meritevoli, per Save the Children e per l’Inner Wheel ma oggi abbiamo voluto essere vicini ad un’iniziativa così importante che vede la città di Napoli in prima linea a sostegno dei minori”.

Matteo è stato un bambino speciale, bellissimo e intelligente – ha ricordato durante l’inaugurazione il padre Luigi – che ha raccontato come Matteo abbia dovuto affrontare una malattia devastante: “Ogni giorno per lui c’era un sintomo nuovo, la sua testolina bionda era diventata un campo di grano arato, quel buco nel cervello per drenare il liquor in eccesso la sua astronave e lui, pilota inconsapevole ma rassegnato al suo ultimo viaggio, che riusciva ad infondere forza e amore a tutti noi”. Il suo ricordo resterà vivo, per sempre, tra le mura di questa nuova struttura che porta il suo nome e che è nata grazie all’associazione di volontariato A ruota Libera onlus che ha sostenuto e realizzato “La Casa di Matteo”.

 

Dona il tuo 5 x 1000 per la Casa di Matteo ad “A Ruota Libera Onlus”

Per info e chiarimenti  www.aruotaliberaonlus.org

Tel 081 199 100 77