News ed Eventi

OLIVA COSTRUZIONI & SERVIZI S.r.l. mediante la consortile Riviera 276 Scarl di cui detiene la maggioranza delle quote, ha eseguito un importante intervento di miglioramento sismico ed energetico su di un palazzo adibito a civile abitazioni in c.a. di 9 piani più 2 interrati.

L’edificio, risalente agli anni 40, è stato realizzato con una struttura in calcestruzzo armato quando la città di Napoli non era classificata ancora sismica. Ciò ha determinato che il progetto dell’edificio fosse concepito senza criteri antisismici.

L’importo dei lavori, pari a circa 6,0 mln di euro, è stato eseguito in 36 mesi con una forza lavoro di 30 uomini/gg.

Il progetto, partendo da indagini approfondite, ha consentito di migliorare il comportamento sismico mediante il consolidamento di tutti gli elementi strutturali principali, travi e pilastri, e ricostruendo gli elementi a sbalzo, fortemente ammalorati, anche mediante l’uso di acciai INOX e calcestruzzo autocompattanti SCC al fine di migliorare la durabilità complessiva.

Il Progetto
Per raggiungere un’adeguata capacità portante, le travi ed i pilastri sono stati rinforzati mediante il ringrosso delle sezioni con la predisposizione di angolari e calastrelli in acciaio e getti di completamento in calcestruzzo del tipo autocompattante, appositamente prodotto dalla Vaga Edilizia del Gruppo Mapei.

Alcune travi sono state, inoltre, consolidate con fasciature in materiali fibrorinforzati in carbonio per aumentarne la capacità portante.

foto-1
foto-2

Le tompagnature esterne dell’edificio sono state tutte ricostruite, facendo largo uso di materiali innovativi e di ultima generazione come il blocco Bio Clima Termico della Leca per migliorare le prestazioni globali e locali. In particolare, sui ponti termici si è agito anche mediante l’impiego di intonaco termoisolante della Termoceim ed utilizzo di infissi a taglio termico con valori di trasmittanza ben al di sotto di quanto richiesto dalla normativa vigente.

Indici
7.100 m2 di cemento armato trattato, 555 ton di ferro utilizzate, 450 mc di calcestruzzo demoliti, 976 mc di calcestruzzo realizzati, 3250 m2 di solai ripristinati.

I Professionisti

Di assoluto rilievo le figure professionali scelte dalla proprietà dell’immobile rappresentata dall’Avv. Coppolino La progettazione è stata affidata al Prof. Luigi Petti dell’Università degli Studi di Salerno Facoltà di Ingegneria titolare della cattedra Costruzioni in Zona Sismica, l’incarico della Direzione Lavori è stato affidato al Prof. Luigi Nicolella, dell’Università Federico II di Napoli Facoltà di Ingegneria titolare della cattedra di Costruzioni Edili mentre il collaudatore in corso d’opera è stato il Prof. Paolo Belli già titolare della cattedra di Scienza delle Costruzioni dell’Università Federico II di Napoli Facoltà di Architettura.

Comments ( 0 )

    Leave A Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *